Società costituita versus società costituente: accenni da un nuovo filone di ricerca.

 Confrontarsi con il tema della ‘crisi’ è diventato lo sport nazionale – e internazionale -… e quindi non mi sottraggo! Snobbo però l’idea di trasformarlo in un reality show culinario nel quale i partecipanti propongono diverse ricette per uscirne. L’etimologia della parola crisi viene in mio soccorso. Una crisi – dal greco κρίσις, decisione – è un cambiamento traumatico o stressante per un individuo oppure una situazione sociale instabile e pericolosa. Come tale non è il ‘problema’ da affrontare ma il fenomeno che racchiude in sè uno o più fattori che generano una situazione di cambiamento – o trasformazione -, che non è necessariamente problematica. Anzi, per qualcuno potrebbe pure essere interessante o affascinante o positiva. Non di certo per quelli a cui questa crisi ha rotto le ossa e spolpato le tasche.
Resto però vero, almeno per me, che siamo di fronte ad una trasformazione e indagarne le direzioni e le evoluzioni è quello che mi interessa, soprattutto perchè è da queste che possono nascere nuovi modi di produrre e distribuire valore (Marx).
Quello in cui oggi ci troviamo a vivere è il conflitto tra società costituita e società costituente (Castoriadis) e i fenomeno prodotti da quell’aggettivo possono determinare un nuovo mondo.
In questo nuovo mondo si stanno affermando differenti sistemi di produzione – sharing economy -, emerge la centralità di  nuovi fattori della produzione – creativity e makers/tech -, si accendono le luci sugli ambienti dell’innovazione – smart cities – e della produzione – coworking e hub -.
Sono tutti quegli ambiti nei quali si afferma la rottura – trasformazione – con quel presente che diventa passato secondo un processo di disruptive innovation (Christensen).
A qualcuno potrebbe non dispiacere, in fin dei conti il mondo così come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi non è proprio il miglior mondo possibile. La ricerca della felicità è pur sempre un dirittoo!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s